Pubblicata il 15/08/2001
UN POETA DAL WEB ALLE DONNE!

In forte sussulto il mio cuore si appresta
a vedere il tuo viso dopo tanti messaggi
in virtuale lanciati, tenera dolce richiesta!

In timore rimango che i miei lirici omaggi
ti abbiano attratto più di quanto io stesso
non possa in reale donarti sicuri vantaggi.

Ho intanto paura di non trovare l’accesso
al tuo affetto di donna che non solo parole
vorrebbe sentire da un cuor non perplesso.

Io rifuggo l’amore che vada oltre le aiuole
dell’amplesso amoroso che piacere ci dona:
non sono capace di stare esclusivo tuo sole.

L’amore più bello vuole ciascuna persona,
per esso è disposta a varcare ogni confine,
sono molti a volere intrecciare bella corona.

Ricordi struggenti abbondano duri alla fine
quando il rapporto si rompe dopo l’incanto:
è più spesso la donna a non volere confine.

Non voglio abbandonarmi virtuale soltanto
ma pur vivere il tempo d’un effimero senso
e poi ritornare dentro il mio gran disincanto.

All’amore esclusivo non mi sento propenso,
non ho bramosia di divider la mia esistenza,
neppure con donna dallo smisurato consenso.

Per fortuna, mie donne, questa mia tendenza
non è così diffusa nella situazione normale!
L’amor esclusivo ancor non è in decadenza!

Sappiate però accettare senza timor radicale
il grande affetto di poeta che solitario vi pensa:
senza di voi l’esistenza non sarebbe corale.

…………
Francesco Gheza 9 agosto 2001






  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)