Pubblicata il 17/01/2010
Ti ricordi?
eravamo poco più che tredicenni
giocavamo insieme con altri amici
a rincorrerci per prenderci
t'ho presa, ti sei voltata
dandomi un bacio.....
a volte si dice tra l'amicizia e l'amore
c'è la distanza di un bacio,
e noi quella distanza
l'accorciammo in quel momento,
ricordo le nostre
passeggiate sul lungomare,
i nostri bacetti,
abitavamo distanti un tiro di fucile,
dal mio tetto ti vedevo...messaggiavo con te
con gesti della mano,
quando l'appoggiavo sul cuore,
era per dirti....è tuo!!
sento ancora l'odore del fieno
quando ci buttavamo sopra,
stando li stretti a fonderci, l'un l'altro
purtroppo la vita ci ha separati,
ricordo il giorno che son partito
promettendoti che sarei ritornato
come il "Ragazzo della Gluck"
quella promessa fù mantenuta
dai vecchi amici seppi, che eri sposata
ma sentivo qualcosa che non andava
e il mio dubbio si è dissolto
il giorno che ti ho rivisto per strada
ero fermo li
dove una volta c'èra quella fontanina
ormai sparita
ho visto i tuoi occhi accendersi di una luce
che ben ricordavo
ti ho chiesto come stai
e tu mi hai risposto
prima con un bacio poi con una carezza
sto bene...adesso...che ti ho rivisto
una lacrima ti ha bagnato
il tuo bel viso
dicendomi non è colpa mia...
sai..non mi importa che non potrai essere più mia
ma so bene che in un angolo del tuo cuore
ci sarà sempre un posto per me
se ero tornato
era solo per te Annamaria!!!
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

molto teneri questi ricordi legati a quello che immagino sia stato il tuo primo amore.E sapere che saranno condivisi rende più dolce la separazione
bravo ,lele, questa tua poesia è veramente dolcissima!
eoskarma

il 17/01/2010 alle 11:10

Commovente. Mi ha toccato il cuore. Certe volte le strade si incontrano... e poi... si dividono...
Una parte del vostro cuore porterà per sempre i vostri bei ricordi di gioventù...
Ciao
Fabio

il 17/01/2010 alle 12:55

Grazie Carmela del tuo passaggio e del dolcissimo commento postato...sempre gradita la tua presenza...un caro saluto...
Lele

il 17/01/2010 alle 17:14

Grazie Fabio...del tuo commento e per averla letta....purtroppo la vita e anche questo....
grazie ancora!!! un saluto...
Lele

il 17/01/2010 alle 17:16

Grazie Luna...grazie del commento e che ti sia piaciuta...
sai....adesso è una donna sposta con figli e anche se ci sarebbe un ritorno di fiamma....non sarò certo io lo scompiglio di quella famiglia.....non mi rammarico che sia andata cosi ma sorrido che ci stato un grande amore....la vita continua senza tregua e proseguire vendo in mente dei ricordi bellissimi la rende meno pesante....
Ciao un buon inizio settimana..
Lele

il 18/01/2010 alle 11:57

per l'anima è molto gratificante ricordare
il primo amore,gli regala la forza di andare avanti.
okkiazzurri,
adoro gli occhi di gatto, come li chiamo io.
dei miei sei nipoti, quattro hanno presi il colore celeste
del nonno,ove ogni giorno mi specchiavo con amore infinito.lui è stato per me im mio unico amore.
un felice giorno.
marygiò

il 18/01/2010 alle 12:47

Grazie Mary...del tuo prezioso commento.....e di avermi letto...certo è bello ricordare le cose che in un certo modo hanno segnato il passato e quando sono dei ricordi cosi è bello tirarli fuori.....
ci credo che ti specchi negl'occhi dei nipotini avendo gli occhi del nonno e come se guardavi lui....o sbaglio?...Grazie ancora Mary..
ti lascio una stupenda giornata.....
Lele

il 19/01/2010 alle 07:54

in effetti quando li guardo mi rifletto,
anche i miei figli che li hanno azzurri
come il colore del mare.
buona giornata.
marygiò

il 19/01/2010 alle 08:27

Quindi da come ho capito hanno tutti preso quel colore i tuoi figli e i tuoi nipoti? bello!!
hai il colore degl'occhi come il color del mare
è una frase che mi dicono spesso...
ciao Mary una buona giornata anche a te!!!
lele

il 19/01/2010 alle 08:36

si, hanno tutti gli occhi azzurri
meno un figlio ed un nipote
che hanno preso di me che sono verdi.
oggi il cielo riflette il colore dei vostri occhi.
alla prossima.
mary

il 20/01/2010 alle 12:26