Pubblicata il 06/01/2010
La tua voce balsamo al cuore
le tue parole dolcezza e miele
come carezza all’anima.
Come l’onda serena biancheggia
così il mio pensiero tranquillo
ti porta sulle ali del cuore
senza chiedere,
senza sapere perché
né fino a quando sarà,
né come sia successo.
E’ certa una cosa….
che ti porto con me
e ti vedo con gli occhi del cuore
in ogni cosa, in ogni momento,
quando la notte mi è nemica
e la tua immagine passeggia
nei miei sogni infiniti,
e quando l’alba mi sconvolge
e sei nei miei pensieri
e stupidamente nascondo il mio cuore
perché temo mi salga alle labbra
dietro le parole.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Credo che tutto quello che senti,sia non solo importante ed essenziale e lo dimostano le parole di questa stupenda poesia ma amore,e se come dici tu,ritieni sia stupido pensare di nasconderlo, lascialo salire alle labbra,lascialo volare,saprà di sicuro trovare la strada per arrivare alla meta,Walter

il 06/01/2010 alle 17:31

stupende esspressioni di un amore sofferto,oppure
platonico,chissà! solletichi emozioni magiche.
unabbraccio.marygiò

il 06/01/2010 alle 19:57

Si, il tuo stile è inconfondibile. E' un'impronta diventata quasi classica.
Ci comunichi emozioni ed emozioni.
Grazie he

il 07/01/2010 alle 19:00

Scrivi poesie talmente belle...
E anche questa è stupenda.
Alessia

il 07/01/2010 alle 20:32

Grazie di cuore.
Ciao,
helan

il 10/04/2010 alle 19:10

Grazie di cuore marygiò. Mi scuso se rispondo con mesi di ritardo, non so come sia successo.

Un caro saluto,
helan

il 10/04/2010 alle 19:12

Grazie Davide, sei gentilissimo. Lo stile helanico mi ha fatto sorridere, ma mi piace.
Un caro saluto.
helan

il 10/04/2010 alle 19:13

Carissimo Fabio ti ringrazio tanto, ma anche le tue parole mi comunicano emozione.

Un caro saluto, helan

il 10/04/2010 alle 19:14

Grazie Alessia per il gradimento e per la tua presenza molto gradita.

Ciao, helan

il 10/04/2010 alle 19:16

Che bello rileggerti. Fabio

il 24/01/2020 alle 19:00

Bello anche per me leggere un caro amico. Ciao Fabio

il 14/02/2020 alle 12:12