Pubblicata il 02/11/2009
Fosti la lussuria,
la pazzia
la sregolatezza,
l'anomalia,
ma fosti anche indiscussa
Prima Donna della poesia!!
Addio Alda!...
forse finalmente la tua travagliata Vita
è approdata in un giardino di pace.
E pace sia per te,
anima amante, amica mia.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)

Viene a mancare il ramo + vitale della vera poesia ma di quel ramo simboleggeranno in eterno le foglie sempre verdi . lei dalla grande soglia lascia x nostro cammino l'orma dei suoi passi da seguire x inneggiare al suo inno .requiem x Alda.con cordoglio annarella.

il 02/11/2009 alle 16:55

ha aperto spiraglio su un mondo nascosto e senza timore mostrava l'ombra, ora è LUCE,a chi l'ammira rimane oltre il suo valore di donna ,la sua grandezza di poeta,ciao ALDA,cate

il 02/11/2009 alle 19:22

ciao deamor sono aderosa ti ricordi

attenta come sempre alla grande poesia

in questo caso della grande Alda Merini Ciao

il 02/11/2009 alle 19:39

Mi unisco alle tue parole
per dare anch'io
il mio orante ciao ad Alda

il 02/11/2009 alle 21:59

grazie amici..un particolare saluto a te Aderosa..per esserti riaffacciato alle finestre di questa casa di Folli...folli per la Poesia.
anna

il 03/11/2009 alle 13:02