Pubblicata il 28/09/2009
Urla nel buio
accendono il terrore,
si agita la terra.
Cedono le case
le muragli si sgretolano,
si ammucchiano.
L'uomo resta impotente
davanti alla natura,
mentre essa,
sfoga la sua cattiveria.
Inghiotte amaro
e attende fiducioso.
Si apre un sipario di lacrime
sul palco della disperazione.
Urla disperate
si alzano,
mentre sorge
una nuova alba.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Hai reso perfettamente le sensazioni. Deve essere tremendo. Inumano. Ai superstiti segna la vita, per sempre.
Fabio

il 28/09/2009 alle 10:25