Utente eliminato
Pubblicata il 04/08/2009
Nel nostro tempo libero
s’assommavano opzioni
di sapida deliquescenza.

Furono quelli
i nostri migliori
momenti di certo.

La tua gonna fiorita
diventando bandiera
di coesistenza felice.

Che in avventure di spiaggia
mi sventolava giocosa;
poi al tramonto
s’ammainava
con tutti gli
onori.

Sotto scoprivo
temperature felici;
per divertirti inscenavo
balli contorti con figure
acrobatiche delle mie
gambe soltanto.

Ma quel tempo è concluso
e la tua gonna altrove garrisce
pure in altri colori.

Nel mio tempo libero
ora mi gratto la testa
impigliato ai ricordi
estrudendo tele di ragno;
che ancora ballo, stavolta agitando
le braccia a disfarmi dei fili di seta
da solo perplesso davanti
allo specchio.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Mi piacciono molto le immagini e questa sorta di malinconia virile che anima la poesia, c'è stile in questi versi...
alinya

il 04/08/2009 alle 09:16

Bella evocazione di un felice passato, con il simbolo gonna/bandiera. Emozioni sottintese ma comprensibili e il ballo che si è "modificato" nel tempo... Geniale. Apprezzata molto.
Ciao Fabio

il 04/08/2009 alle 11:27

è bella! però sai che l'aggettivo 'sapido' in poesia mi fa imbizzarrire la cistifellea? (ovviamente non è un problema tuo... ^^)

il 04/08/2009 alle 14:21

Alvaro Vitali è mmmmilllle km sopra a Pupo :-)

il 04/08/2009 alle 16:41

non come statura fisica naturalmente, anche perché lì è una bella gara fra tappi!

il 04/08/2009 alle 16:41

e guardarti è un piacere
ritmando rimpianti e supponendo assenze
un nichelino per ogni ricordo e non ci paghi la cena.
certo ne manca del tempo per esser di nuovo felici, di nuovo concorrenti del sorriso più smagliante.
rst

il 06/08/2009 alle 00:29

sono gelosa anche di te stesso nella misura in cui riesco a digitare le lettere che compongono la parola gelosia.
poi mi passa perchè so che ti appartieni come io appartengo al mondo che mi circonda e che mi hai acquistato in saldo un lustro fa.
a proposito, non credi sia ora di dare una rinfrescata?
qui ormai conosco ogni ragno che tesse la sua tela di tristezza..
rst

il 06/08/2009 alle 10:40

freudianamente, mio charming, mi sta bene anche un soldo di mela in bagno considerato il mio disamore per il ragno.
rst

il 07/08/2009 alle 00:33