Pubblicata il 09/07/2009
Ferma il tempo
questo vento
nei miei occhi
ma i miei occhi
non si bruciano
del sale che ferisce
ogni altra visione.

Plagia la speranza
questo tempo
ma il mio tempo
non teme fioriture
se è primavera
già da un pezzo.

Argina il ricordo
questa nenia
senza senso
ma il mio senso
sopraffatto
non s’inquieta
s’avviluppa
ad un anelito di vita.

Lambisce la vergogna
Questo sesso
sul mio copro
ma il mio corpo
non è inerme
rassegnarsi
non condanna
muta solamente
lo spettro del visibile.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Bella poesia con vari passaggi di momenti d'anima,
di piacevole lettura, ben strutturata.
Bravo come sempre, Luca.
Un saluto
helan

il 09/07/2009 alle 13:46

Bisognerebbe inventare nuovi aggettivi per la tua bravura.Con affetto.Teresa.

il 09/07/2009 alle 15:10

Una apprezzabile capacità di connotare assai bene, con grande vitalità lessicale, sensi e i sentimenti. Ti leggo con interesse.
Ciao a te.
max

il 09/07/2009 alle 15:56

GRazie di cuore del passaggio cara helan...
A presto.
Luca

il 09/07/2009 alle 16:12

Non starai esagerando?
GRazie di cuore davvero...
Te ne sono grato...
U abbraccio...

il 09/07/2009 alle 16:13

Interesse che mi lusinga...
GRazie davvero.
Luca

il 09/07/2009 alle 16:14

stupendo il finale:
... muta solamente lo spettro del visibile.
ciao Carlo

il 09/07/2009 alle 17:03

bella poesia, complimenti

il 09/07/2009 alle 17:42
Jul

E' di una consapevolezza abbacinante riflettendo uno stato d'animo apparentemente sconfitto ma non domo.
Ciao studente-lavoratore, ti farai molto onore,è una delle poche certezze che ho.
Carissimi saluti,
Giulia

il 09/07/2009 alle 19:10

Non so come ringraziarti...
Davvero, son commosso e ti son grato per tutto questo calore!!!
Un forte abbraccio.
Luca

il 09/07/2009 alle 19:12

GRazie mille amico caro...
Son felice di tornare...e ritrovarti.
Un saluto affettuoso.
Luca

il 09/07/2009 alle 19:14

GRazie mille del passaggio.
Son lieto che ti sia piaciuta.
Un caro saluto.
Luca

il 09/07/2009 alle 19:14

una litania ipnotica, avvolente, giocata sulla musicalità dlela parola, che s'avvolge e da senso diventa sesso, per esplodere nella magnifica chiusa
Un caro saluto
Ax

il 09/07/2009 alle 22:49

avvolgente, ovviamente...

il 09/07/2009 alle 22:51

Cosa dirti?...
Sono onorato della tua analisi...
GRazie di cuore.
A presto sommo cavaliere Axel!

il 09/07/2009 alle 23:06

GRazie di cuore...
Sono lusingato da tanta stima ed attenzione.
Saluti.
A presto.
Luca

il 10/07/2009 alle 10:37

E' bellissima tesò...
Sei davvero un grande artista...
sono fiera di te!!!!!

il 06/08/2009 alle 09:37

Sono felice che ti piaccia ...
GRazie di cuore tesò!

il 06/08/2009 alle 11:01