Pubblicata il 25/05/2009
Sei tu
la mia Signora...

Nella notte
mi guardi
e dici:
" Aiutami a costruire un giorno"
dove il pensiero
non sia incatenato
ad ore trascorse
ma respiri
di ampi spazi.
Chiudi gli occhi
e seguimi
ma, nel sonno
non dimenticarmi.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

piacere di tornare a leggerti

il 25/05/2009 alle 14:20

Bella la poesia, come sei bella tu, hai un viso bellissimo.

il 01/06/2009 alle 17:28

Grazie...sei molto gentile....un caro saluto..

il 05/06/2009 alle 21:47