Pubblicata il 25/04/2009
Sono sospeso
a pelo dell'acqua
nel punto che bacia il cielo.

Oggi il mare
per qualche ora
sembra restare calmo.

Ed i miei occhi si bagnano
guardando le stelle,
i miei sogni,
che tracciano la rotta
sotto questo cielo nero
in questo mare di lacrime .

Seguire la stella
giustifica tutto
il niente apparente
sotto di me
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

bella poesia. è la conferma che non serve cercare con accanimento termini improbabili e forme contorte. la poesia deve poter essere letta. uno dovrebbe rileggerla per capirne il senso profondo, non per capire come è formulata una frase.
continua a dare questa lezione, e continua a estrarre dal tuo cilindro belle metafore e belle immagini.

also

il 25/04/2009 alle 09:47

Concordo pienamente con il precedente commento.
Vogliamo saziare il nostro animo con poesie comprensibili, che arrivano subito al cuore e non dopo averle elaborate con la mente.
Continua così.
Plotina

il 25/04/2009 alle 10:16

gran bella poesia,più la leggo e più mi piace.complimenti
ciao
lilli

il 25/04/2009 alle 12:12