Pubblicata il 04/04/2009
Polvere di calcestruzzo
nei cantieri stretti
in fondo a corridoi
budelli in madreperla
ingurgitanti inchiostro
sangue tipografico
intrugli tropicali
alla giugulare presa
al battacchioso scopo
come capre smarrite
le idee al capobranco
il movimento chiave
a testa bassa carica
sulla lanugine langue
un macigno leggero
porta dove le alcove
appiccano calore
mollano onde fioche
sculettando affiancano
col fiato della notte
i già assopiti aneliti
e tutt'intorno avvolgono
con dei rintocchi esangui
il canto del silenzio.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)