Pubblicata il 12/03/2009
Mi porta il vento nelle sue note,
come se fosse un lamento,un'armonia
profonda che emozionata riascolto.
Immagini sbiadite di una lontana
primavera,io che correvo sulla rena
bianca di una spiaggia con il vento che
scompigliava i miei dorati capelli,le gambe
snelle sbattute dalle onde,sabbia negli
occhi e sulle labbra.
Correvo,correvo con le braccia spalancate,
lui mi aspettava.
In lontananza il suo corpo coperto di sabbia,
ci sono quasi....Due corpi avvinghiati e uno non è il mio....
Il vento ha cancellato le mie impronte,
trovo la via del ritorno, il viso stravolto
frantumi della mia anima mescolati
al mare.Vedo un campanile che ha perso
le campane,il rosaio è senza rose,questo
giorno non avrà un domani e mi rifugio
in un buco di quel vento piangendo tutte
le mie lacrime.
Ora il mormorio del vento, come soave ninna
nanna , mi culla e mi riporta una dolcezza
ritrovata.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Sai, io al vento...ci farei un monumento...
chè offre al poeta tanto "ispiramento".

il 12/03/2009 alle 10:14

Molto bella, peccato la brutta sorpresa....
La chiusa riscatta tutto.

Ciao
helan

il 12/03/2009 alle 12:41

Caro amico mi sono anche meritata un commento in poesia!!!!Grazieeee...ciao.T

il 12/03/2009 alle 13:47

Meritati i miei giudizi sulle tue poesie, un grazie per il tuo benevolo commento.Un saluto.T.

il 12/03/2009 alle 13:49

Nella vita ci sono più brutte sorprese che belle ma quelle belle valgono il doppio.Grazie per la tua gentilezza.Un saluto.T.

il 12/03/2009 alle 13:50

davvero soave questa tua poesia

il 15/03/2009 alle 08:58

Grazie della tua gentilezza e un caro saluto.T.

il 16/03/2009 alle 18:46

Una poesia che travolge e coinvolge anche il lettore.
Ci hai comunicato e fatto provare le tue stesse emozioni e ci hai commosso.
Con affetto
Fabio

il 24/06/2011 alle 17:28

Questa poesia piace anche a me perchè non è autobiografica!!!!Se lo fosse non sarei contenta.Ciao.

il 26/06/2011 alle 08:45

...e questo è anche il bello della poesia, che spazia e non ha limiti. Con la mente si può tutto. Notevole è il bellissimo risultato che ne esce.
Complimenti
Fabio

il 27/06/2011 alle 09:51