Pubblicata il 09/03/2009
...Puzzano...
di carne nei roghi bruciata
di carne d'acidi bruciata!
Puzzano...
di rabbia e dolore nascosti da veli,
di Chanel 5 su peli
svelati ad avidi cieli,
di fumi saliti nei cieli.
Puzzano
di sudore nei campi
di sudore e pianti tanti.
Fammi un favore!
Piantatele nel tuo cuore!
Portale a tutte l'ore!
Non regalarmi mimose!
per lavare la tua coscienza,
per nascondere la tua violenza,
la tua solita prepotenza!
Oggi, non darmi mimose,
sarebbe un'impostura,
le butterei, come al solito,
nella spazzatura!
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Piacevole poesia che esprime molto bene
il tuo disprezzo per l'ipocrisia che si veste
di regali ed altre leziosaggini.
Davvero intesa
Ti saluto caramente
Y

il 10/03/2009 alle 08:48

Infatti, è veramente un'ipocrisia, regalare mimose per omaggiare una donna che, magari, dopo un pò
viene trattata male.

Ciao
helan

il 10/03/2009 alle 12:29

La salute di una società si vede dalla condizione delle donne in essa: ultimamente mi sembra che anche la nostra società occidentale, che molto ha fatto per i diritti civilki e l'emancipazione femminile, sia messa un po' malino, non solo per la crisi economica, ma anche per il rapporto uomo donna, riandato indietro di 50 anni, soprattutto nelle new generations.

Grazie del passaggio
Baci

il 11/03/2009 alle 18:07

Cara Helan, ricopio quello che ho scritto precedentemente.
Ti ringrazio per il commento
Ciao
La salute di una società si vede dalla condizione delle donne in essa: ultimamente mi sembra che anche la nostra società occidentale, che molto ha fatto per i diritti civilki e l'emancipazione femminile, sia messa un po' malino, non solo per la crisi economica, ma anche per il rapporto uomo donna, riandato indietro di 50 anni, soprattutto nelle new generations.

Grazie del passaggio
Baci

il 11/03/2009 alle 18:08

Fossi una donna le mimose le comprerei a quintali e le manderei prima di tutto alle categorie seguenti:
- papa e cardinali e affini
- tutti i capi di governo
- tutti i proprietari di giornali maschili
- tutte le ministre e parlamentari italiane
affinchè prendano visione del pianeta donna che gira attorno a tutto ma a cui bisognerebbe girare intorno.

il 12/03/2009 alle 11:20

caro vitale....
quasi quasi un invito a girogirotondo...:)
Grazie del passaggio

il 13/03/2009 alle 17:34

Condivido la tua rabbia per il significato consumistico che oggi si attribuisce alla giornata dedicata alle donne ma...un rametto di mimosa è un solare e gentile simbolo
dell'essenza femminile, che è spirito di sacrificio, amore, disponibilità, generosità e tanto altro

il 15/03/2009 alle 06:53

caro Kimar
da come parli sei un uomo
ti ringrazio per il tuo passaggio, ma vedi il fatto è che se le mimose sono un solare e gentile simbolo.... di che???
dell'essenza femminile che è spirito di sacrificio?
Come no, sempre pronte a servire!
Anch' io ho sbagliato a a scrivere un verso: invece di portale, volevo scrivere annusale
Per ricordare a tutti gli uomini proprio ogni giorno la nostra capacità di sacrificio, la nostra disponibilità, la nostra generosità
Ma all'anima.....
Incominciate a fare leggi che ci rispettino, a denunciare soprusi ecc. ma non vedi quello che state invece facendo? oltre ai viaggi sessuali?
Bacioni

il 15/03/2009 alle 09:57

mandi bièle...
anch'io non sopporto l'ipocrisia detta con i fiori, l'uomo
è una gran brutta bestia sarà perché da quando c'é il mondo si crede nel diritto di essere padrone della donna e di tenerla come schiava...in certi paesi è tenuta come un niente, bardata come spaventapasseri, seviziata ed uccisa...purtroppo sarà sempre così perchè chi fa le leggi e chi comanda teocraticamente sono sempre uomini...brava...un saluto...mandi...gianni

il 15/03/2009 alle 10:26

Bella intensa, decisa. Carattere forte ed accattivante che sa quel che vuole. Brava, il mondo va ripulito! Un caro saluto. Giorgio

il 15/03/2009 alle 15:50

ciao giorgio
mi chiedo come mai in Italia si regalino mimose, mentre negli altri Stati non lo si faccia.
Forse perchè nelle altre società ( occidentali) i diritti delle donne sono acquisiti da più tempo, mentre in Italia no. Tu che ne dici?
Abbraccio

il 19/03/2009 alle 04:26

caro Gianni,
parli difficile.
Non accetto il purtroppo.
e non ho capito il "comanda teocraticamente"
a me non piace il matriarcato, specie se si colora di walkiriana memoria e nemmeno la teocrazia.

Ne dobbiamo fare tutti di strada sbucciando la cipolla e ripulendoci dalla terra: comunque incominciate anche voi!
Grazie per la tua presenza!

il 19/03/2009 alle 04:31

Ebbene si puzzano proprio le mimose e durano così poco. rappresentano per un tempo brevissimo quello che dovrebbe durare per sempre, tutti i giorni, le ore e i minuti della vita che dividiamo con uomini distratti e che non pensano ai fiori di ogni specie che noi, ogni giorno, cogliamo per loro per farglieli trovare sempre freschi .....
baci sororali
lilli

il 20/03/2009 alle 17:40

Bella, pungente, anticonsumistica e terribilmente vera. Le mimose puzzano.
Brava. Ciao. Marcello.

il 01/04/2009 alle 18:47

Le mimose
son graziose
sono gialle
come certe rose.
Non sono sempre apprezzate
dalle donne maltrattate.
Non diam colpa a questi fiori
non possiam vivere sempre sugli allori.
La vita e' colma di gioia e di dolore,
perche' siamo figli dell'amore.
Quando ti regalanle mimose
falle seccare
e in un vaso tra le rose valle a posare.
Osservale con intensita'
sono certa che di gioia
il tuo cuore si riempira' e
questo fiore apprezzera'.

il 26/05/2009 alle 14:48