Pubblicata il 25/02/2009
Brume di tenerezza avvolgevano,
quella notte, montagne di desideri.

Dopo una tarda luna a caldeggiar
di noi due il fuoco più ardente,
come una vampata impetuosa
c’era la brezza dei suoi capelli
e l’aura del suo corpo fulgente
a ridestare i miei sensi intorpiditi
da un sonno che si credeva eterno.

Il gorgoglio della sua voce soffusa
mi sdrucciolava dentro l’anima,
ruscelli di parole, melodie, sussurri
che ritrovo ogni volta nei miei silenzi
come gocce di rugiada sulle foglie
bordate di lanugine e di verde lilla.

E quando sprigionò quell’ilare singulto,
sfiorito da un sogno maculato d’azzurro,
rotolandomi addosso come una bambina
che si distende nei prati dorati di grano,
e carezze abbozzate e baci all’orecchio
che come tuono sbrigliato del suo sussulto
mi portavano alla dissoluzione completa,
i suoi capelli come tentacoli sul mio viso
contratto di opalescenze disciolte
in una pozza di sudore pungente,
un pergolato di fiori in fiamme,
la perigliosa estasi dell’amore.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Ho letto con molta attenzione a ogni particolare questa tua poesia...visiva.

il 25/02/2009 alle 21:04

Ach! L'amor! Profumo di fiori!
:) Ti voto!!

il 25/02/2009 alle 21:09

..bella e luminosa di passione..vibrano immagini cariche di forza..

il 25/02/2009 alle 21:11

Una notte magica..dove corpo e anima si fondono per diventare...essenza.
Stupenda poesia...
Senza parole..
Klavier

il 25/02/2009 alle 21:14

un sogno passionale dipinto in versi di pregiata fattura.
Bonne nuit!
Ax

il 25/02/2009 alle 22:55

Scene di passione e amore, descritte da una mano sapiente ed elegante, dalle quali sprigiona anche
tanta tenerezza dipinta di un alone di favola.

I miei complimenti veramente di cuore.
helan

il 25/02/2009 alle 23:22

una notte di passione che si dissolve nei colori dell'alba e nella bellezza dei versi ad essa dedicati.
lilli

il 26/02/2009 alle 08:11

Mi fa piacere Vitale...
Mi auguro che ti sia piaciuta, almeno in alcune sue parti.
Se l'hai letta con attenzione ti sarai
senz'altro accorto delle sue articolazioni..
Grazie dunque per la non-indifferenza...
Ti saluto caramente
Y

il 26/02/2009 alle 10:22

Grazie oceanoblu.
Se moooolto gentile!
A presto
Y

il 26/02/2009 alle 10:23

Il tuo commento sottolinea bene le cartteristiche di questa...
Grazie lucedimare
Cari saluti
Y

il 26/02/2009 alle 10:26

Precisamente...una notte magica,
una fusione d'anime...e l'essenza della passione.
Grazie cara K
Y

il 26/02/2009 alle 10:29

Merci beaucoup Ax...
Tres gentil!
Au revoir
Y

il 26/02/2009 alle 10:31

Grazie mille helan per le tue parole generose.
Il dipinto favoloso che vedi è proprio l'ambientazione
che ho cercato di mettere in scena...
E di cuore ti saluto anch'io
A presto
Y

il 26/02/2009 alle 10:34

Wow...altra buona lettrice!
Che ha scorto la "visualizzazione" della poesia.
Merci lilli
Ti saluto caramente
Y

il 26/02/2009 alle 10:38

"arsure più tenere"...espressione azzeccata.
Felice che ti sia stata poesia gradita
Grazie Ulisse
A presto
Y

il 26/02/2009 alle 10:39

è come ascoltare il vento che fruscia fra rami fioriti...

il 26/02/2009 alle 16:22
Jul

Estatica dissolvenza di fervide passioni! Coinvolgente, molto coinvolgente.

il 27/02/2009 alle 20:29

Il tuo verso è una calzante pennellata di commento!
Grazie lady
Ti faccio il mio sorriso più bello
Y

il 27/02/2009 alle 22:15

Grazie Gulia.
Adoro coinvolgere nelle mie estasi.
Un caro saluto
Y

il 27/02/2009 alle 22:16

Beato te che ancora puoi permettertelo.
Ti invidio.
il vecchio maiastra.

il 28/02/2009 alle 00:03

Sei davvero così vecchio?
Ti ringrazio per il tuo passaggio!
E comunque non ho poetato una notte di sesso sfrenato...
Penso che sia ancora possibile anche per te..
Se poi soffri di disturbi cardiaci allora non so...
Ma penso che per certe cose sia sufficiente il pensiero...
l'estasi dell'amore è anche un lavoro di testa, no?
I miei cari saluti
Il "giovane" ma non troppo baldo Yorck..

il 28/02/2009 alle 00:09

Grazie mille Giuseppe tuo passaggio gradito..
mielle cari saluti..
Y

il 02/03/2009 alle 13:48

lo sfumarsi dei pensieri e riprendere padronanza di se, come è difficile quando è l'amore a comandare!
piacevole lettura
grazie

il 02/03/2009 alle 17:07

Grazie a te lady, per la tua seconda lettura.
E per quello che mi scrivi, rivelando di questa mia
lieneamenti che sei riuscita a cogliere.
E grazie per il tuo grazie.
Sei molto gentile
Y

il 03/03/2009 alle 10:55

Il gioco-incastro dell'amore...
mirabilmente l'hai ritratto
facendomi fremer le vene dei polsi...

Davvero bella.
Pura.

Demonia.

il 08/03/2009 alle 18:07

La tua stima mi è cosa cara,
in quanto è reciproca.
"Fremer le vene ai polsi..."
E' il massimo d'effetto che posso
attendermi da una mia composizione.
Grazie Demonia, ottima lettrrice
Tu sei scesa nei miei arcani
ed entri a far parte dei miei astri
Y

il 09/03/2009 alle 09:44