Pubblicata il 26/01/2009
Anima mia, di lei gemella,
che mi attraversi da parte a parte,
tu, mia ispirazione, mio fuoco interiore,
mio refrigerio e mio respiro.
Tu sei dolce come una sorgente
e bruci come il fuoco.
Padre celeste, questa fulgida notte
non m’incanterò a guardar le stelle
che non molto lungi da me ve n’è una
da cui pendo come dalle sue labbra,
che lungamente ho desiderato di baciare.
Anima mia, di lei gemella,
inonda il mio corpo del tuo spirito
e del tuo soffio vitale.
Invadimi completamente e
fatti maestra di tutto il mio essere.
Rimani in me, ovunque io passi.
Dai miei baci fulgenti attingerai il miele,
strisce di cielo che ti parleranno dei miei occhi,
effusioni che l’inverno confonde di rugiada.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)
ram

I tuoi vesi sono sempre sapientemente ricerati,
l' anima sembra quasi tagliarti in due.
Tra acqua e fuoco, invasione di pensieri
e fremente desiderio. Il tutto per il gesto
più candido e sensuale ch' esista,
Il bacio.

Buon giorno anche a te
Davide

il 26/01/2009 alle 13:36

Una lettura profonda la tua, che mi lascia senza parole.
Mi rallegra il fatto che hai compreso l'essenziale.
Più che ringraziarti per il commento
mi sentirei di complimentarmi per la tua analisi.
Un caro saluto
Yorck

il 26/01/2009 alle 14:09

Non posso dirti altro che è bellissima questa tua poesia, quasi una preghiera, ma appassionata e
piena di romanticismo.
Ne sono rimasta incantata.
Un saluto
helan

il 26/01/2009 alle 14:11

Davide mi ha analizzato l'anima, e tu il cuore.
Quasi una preghiera? Ah, sapessi quanto mi fa piacere
che tu me lo abbia detto, perché in fondo lo è,
una preghiera romantica.
Ti ringrazio di cuore per le tue parole
A presto
Yorck

il 26/01/2009 alle 14:22

incantata dalla chiusa
a te il mio + sentito applauso

smack
liz

il 26/01/2009 alle 14:28

Le tue poesie, sono sempre intrise di religiosità, che sai tradurre con sapienti e poetiche parole d' amore. Davvero penetranti. Ciao.

il 26/01/2009 alle 14:34

"Il plauso fa arrossire i poeti" avevo sentito dire da qualche parte...
Grazie liz...in effetti nella chiusa cambio leggermente
di registro, perché in parte la trovavo monotona,
sentivo il bisogno di chiudere con un, per così dire,
effetto-chiusa che tu hai sentito puntualmente..
Ricambio lo schiocco del tuo smack
Yorck

il 26/01/2009 alle 14:44

Mi fa piacere che apprezzi le mie poesie
e che già percepisci la linfa che le produce.
Non posso che sentirmi onorato dalle tue parole,
che raccolgo come un omaggio di cui ti ringrazio molto.
Ciao
Yorck

il 26/01/2009 alle 14:51

Appassionato inno alla tua anima"gemella"
Di grande incanto la chiusa
ciao
lilli

il 26/01/2009 alle 16:46

Assolutamente sì...è lei la mia musa!
Grazie
Ciao lilli
Yorck

il 26/01/2009 alle 17:25

Ed il tuo rimando è più indicativo di quanto non si possa immaginare,
avendo assorbito per "certi versi" la poetica foscoliana.
Lungimirante la tua osservazione.
Grazie inoltre per i complimenti
Ciao Alessandra, a presto
Yorck

il 26/01/2009 alle 17:47

Traspare attraverso tutti i tuoi sensi il grande desiderio che pervade nella tua anima.....questa ricerca che si sta facendo sempre più faticosa o forse una ricerca che ha dato già i suoi frutti, ma qualcosa ti blocca e per il momento fai vivere nella tua mente e non nel tuo cuore ciò che hai e che desideri dare un' immenso amore.......alla tua anima gemella.
Sei un vero poeta.

il 26/01/2009 alle 18:37

La tua lettura, generosa, è molto psicologica.
Forse noi due ci conosciamo, o forse sei solo tu
che conosci me...
Quel che dici è vero, non posso negare in nulla
alcuna parola, fuorché forse l'ultima frase...
Grazie per il tuo commento
Un caro saluto
Yorck

il 26/01/2009 alle 18:44

Di una sensualità mistica. Un desiderio che prima che nelle vene, cresce nell'anima. Piaciutissima. Sei molto bravo. Ciao, Fabio.

il 26/01/2009 alle 21:39
ram

Solo l' ispirazione...ispira,
anche i commenti.
buona notte
Davide

il 26/01/2009 alle 21:48

Proprio così, Fabio, quella è il fulcro da cui tutto il mio essere
io (come te e tante altre anime) cerco di estrarre...
Non per essere troppo retorico: ma sento l'anima
scorrermi nelle vene, per riprendere un po' le tue parole...
Grazie per il tuo commento gradito
Ciao
Yorck

il 26/01/2009 alle 21:57

non esistono parole per esprimere la bellezza di questi versi....leggerli mi ha dato l'impressione d' esserti stata accanto mentre li scrivevi...
La tua anima gemella è davvero fortunata ad avere te..
klavier

il 26/01/2009 alle 23:21

Cara Klavier, io sono fortunato ad aver vicino
la di lei anima, gemella alla mia...e poi chissà...
che quella notte tu non mi fossi passata accanto..
...forse le nostre anime s'incontrano senza dircelo...
Grazie per il tuo commento che mi gratifica il cuore
Yorck

il 27/01/2009 alle 00:04

molto bella ,ciao cate

il 29/01/2009 alle 23:09

Grazie cate...un saluto
Y

il 30/01/2009 alle 02:14