Pubblicata il 16/01/2009
Nembi dorati
indietreggiano
pigri

Gelide scie

memori tracce
di quotidiane
battaglie.

Calate tenebre!
e
avvolgete
le croci alpine

Mentre
indugiano
coscienze sospese

nell' attesa
dell'alba di domani.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Un poesia che suscita ricordi
e tracce di quotidiane battaglie.
Molto apprezzata.
Dora

il 19/07/2010 alle 15:16