Pubblicata il 06/01/2009
Ciao angioletto mio,
avrei voluto conoscerti,
tenerti tra le mie braccia,
coccolarti e cullarti.....
Avrei voluto programmare
una vita per te,
fare progetti e, con l'aiuto di Dio,
vederti crescere,
ma prima di iniziare la tua vita
però, era già finita.
Una morsa d'acciaio
ha stretto il mio cuore
e soltanto tristezza
hai lasciato nel mio animo.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Di una tristezza infinita.

il 07/01/2009 alle 10:30

Mi hai fatto venire i brividi...
Quanta tristezza, quanto dolore nei tuoi versi...
E' struggente nella sua semplicità!!!
Brava.
Luca

il 07/01/2009 alle 12:44

Grazie della presenza.
Un saluto helan

il 15/01/2009 alle 15:22

Quando muore un angioletto, nasce un fiore in Paradiso, sulla terra lascia una ferita profonda nel cuore.
Fatti coraggio helan , guarda avanti e spera.

il 02/12/2009 alle 16:36

GRAZIE!!!
Un abbraccio, helan

il 02/12/2009 alle 22:54

tenera vita non sei finita ,sei dentro tutta in questo grande amore ,abbraccio grande cate

il 30/03/2014 alle 18:18

Grazie cate, finalmente posso parlarti e ringraziarti di cuore. Un grande abbraccio e una dolce notte...::)))

il 03/04/2014 alle 23:53