Pubblicata il 10/12/2008
Questa volta che ho
tra le grinfie il moccolo giusto
voglio sciorinarlo il calamaio
tiro giù il piedistallo ai santi
le sistemo per bene
le spocchiose divinità
quello con barbetta inox
quello partorito da una salamandra
quello con l'occhione single
tutti in riga indiana
via le manacce dall'universo!
lo chiudo a chiave nell'armadietto!
e finitela di dettare filastrocche
ad ogni sprovveduto di turno
rimboccatevi un po' le tuniche
padreterni del cavolone
e slittate fuori dai vostri olimpi
che qui le cazzuole non mancano.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Io non conosco al mondo
nulla di più meschino di voi, o dèi.
Miseramente nutrite
d'oboli e preci
la vostra maestà
ed a stento vivreste,
se bimbi e mendichi
non fossero pieni
di stolta speranza.

Così diceva Goethe nell'ode Prometheus tanto tempo fa.....
bella questa tua
ciao
lilli

il 10/12/2008 alle 19:14

bellissima questa divina incazzatura...venite un po'giù a farvi il culo....ciao

il 10/12/2008 alle 20:07