Pubblicata il 04/12/2008
E' notte fonda
e tanta quiete.
Un tintinnio di un campanellino
rompe il silenzio
tin tin tin
e' il cavallino
che accompagna S. Lucia.
Galoppa giu' nella via,
scivola veloce sulla neve
col passo greve.
Sulla groppa ha due cestoni
pieni di giocattoloni
e di caramelle sfrangiate
coi colori
dell'arcobaleno colorate.
Nella casa dove c'e' il bambino
si fermano un momentino,
un regalo
vanno a posare
cosi' il bimbo felice
potra' giocare.
S. Lucia
e' il giorno piu' corto
e piu' bello che ci sia.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

...una poesia molto dolce, che credo risuonerebbe con gioia nel cuore di ogni bimbo che attende il passaggio di Santa Lucia. Ha quasi il tono di una filastrocca in versi, questo tuo dipinto sponataneo e vivace di un piccolo evento sereno.

ciao

noa

il 04/12/2008 alle 09:43

mi piace come hai reso le atmosfere e la sequenza che ne descrivi con bella scrittura. Brava.

il 04/12/2008 alle 13:09

Un giorno speciale per i bimbi, almeno quà nel mio habitat, e anche per S.Lucia che pare riacquistare la vista per farli felici.
Un grrrrande ciao
Cesare

il 05/12/2008 alle 16:15

molto bella

il 24/08/2017 alle 18:11