Pubblicata il 04/11/2008
Schiaffo di muri su una strada
penzolante giù da un colle:
case lampioni
terra molle chiaroscuri finzioni.
Buio distante.
Dilaga.

Scoppia il pensiero
sciame furente di macchie
negli occhi d’un fluido nero
soffia sui vetri il passato
ritmato.

Notte di prosa
la vita all’odore
di rosa: bugia.
E malinconia.

Cosmiche guerre inventate
nel sacro
silenzio di stanze infestate.

Massacro d’amore
pietà per le ore
sventrate.
Riposino in pace.

Finzione. La pace
l’amore. Finzione.

E qualche
lampione.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Illuminante la chiusa.Geniale il resto.

il 05/11/2008 alle 08:14

Eheheh beh... più illuminante di così!!!
Grazie BIB!!!

il 05/11/2008 alle 11:39
Ria

mmmh...
mi lascia perplessa...
quindi è tutta una bugia che ti racconti o vivi una bugia che ti hanno raccontato?
L' amore può essere una bugia.
La pace anche.
e te?
Mi lascia una malinconia strana addosso come di un qualcosa che ho conosciuto e dimenticato...o forse no...
ciao Ria :)

il 05/11/2008 alle 12:50

'Forse' non volevi, ma questo è un gran complimento!
A volte ho paura di essere troppo chiaro, altre volte di non essere compreso per niente... questa sensazione ambigua, questa indecisione è ciò che vorrei comunicare...
Io?
La finzione è questa: le cose in cui credi, che speri, a volte non le senti vere... la realtà forse è solo il modo in cui si percepisce un 'di fuori' che (se esiste) è irrimediabilmente condizionato da un 'di dentro' che lo 'scannerizza'... e tutto è mutevole, 'indeciso'...
Quel tuo 'o forse no' finale è un piccolo trionfo... grazie!

...sono stato troppo serioso?!? Spero di no... ciao!!!

il 05/11/2008 alle 14:39

E stavolta, cosa ti sei mangiato..per
comporre codesta a dir poco eccellente..
non capisco..anzi si..
il titolo non é la cosa più importante..
non l'hai solo detto..l'hai anche dimostrato..
così si fa...
p.s:ogni parola é perfetta, al posto giusto..
chapeau
Cn.

il 05/11/2008 alle 18:24

Eheh... che finezza il chiedere cosa mi sia 'mangiato' invece di 'bevuto'...
Un inchino per l''eccellente'...
Riguardo al 'titolo' provo sentimenti ambigui... boh... è stata una cosa molto inconscia... sentivo che doveva essere quello, chissà poi perché. Però mi piace sempre di più!
Come poi ogni parola vada (se ci va) al posto giusto una volta uscita dal caos del subcosciente (o da qualsiasi parte esca fuori), è un mistero anche per me. Mah! (Ometto per amor di brevità tutta la parte relativa alle mie impressioni sul 'processo creativo'...)
Capeau per il tuo chapeau, au revoir!!!

il 05/11/2008 alle 19:37
Ria

Volevo farti un complimento, ma non potevo dirti che mi è piaciuta (neanche che non mi è piaciuta), mi ha lasciata interdetta (ancora meglio no?!?).
Insomma la relatività vale ancora qualcosa...
grazie a te di scrivere cose così!!!
Non sei serioso...mi hai spiegato per bene
soooooo thanks!!!
See you Ria :)

il 05/11/2008 alle 21:16
dck

I lampioni sono romantici da sempre
e sono anche i luoghi spesso vicini ad un buio dove si fa l'amore e anche di peggio.
Ten!

il 17/11/2008 alle 12:32

Sto notando che i lampioni sono molto presenti all'interno della mia poetica (?!? ahahah) e non so spiegarmi il motivo... sarà per la loro forma vagamente interrogativa, per la loro immobilità (non oso nemmeno pensare che siano simboli fallici...), oppure è per il suono della parola...

l a m p i o n e

è bella sexy e molto cool, non trovi???
Ciao, ciao!

il 20/11/2008 alle 12:22