PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia

Poesie presenti nella categoria: Montagne dorate

Le Poesie Pubblicate ieri

You are my destiny
Pubblicata il 17/01/2022
Ascoltando Paul Anka
ho riflettuto sul mio destino.
penso al mio futuro
come ad un albero
che ancora non sa
se darà frutti.
ad un aquilone
il cui filo è ancora
trattenuto da qualcuno.
al suono di una campana
che arriva sempre da più lontano,
ma forse potrebbe sempre
arrivare una folata di vento
risvegliando i suoi rintocchi.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (5 voti)

Paul Anka una leggenda della musica, la canzone stupenda! Ottima scelta Santa! E complimenti per il tuo testo, ciaoo

il 17/01/2022 alle 21:42

Grazieeeeee...Dani. Buonanotte.

il 17/01/2022 alle 21:52

Mi piace con quanta dolcezza ti spogli davanti a tutti noi, sei fantastica meriti ben altro, fortunatissimo chi riesce ad entrare nel tuo destino, stupenda giornata ad una delle rare e stupende creature ancora sul pianeta Tonino

il 18/01/2022 alle 06:33

Il ricordo fatto musica canzone note voce ritmo cadenzato violini e acuti. La tua canzone spalanca le porte al futuro, Santa, non al passato. E' essenziale esserci sempre e non volare mai altrove. E' essenziale crederci e resistere e sperare. Tu sei, quindi, inequivocabilmente roccia al centro del tuo meraviglioso tempo. Bellissima poesia!

il 18/01/2022 alle 10:13

Strepitosa come quel vento emozionante! Un abbraccio, cara Santa!

il 18/01/2022 alle 12:28

...il mio passato hai riportato in superficie facendomi rivivere emozioni che credevo finite...piacevole testo.

il 18/01/2022 alle 13:00

Felice come sempre di ritrovarvi tutti qui, miei carissimi ed insostituibili amici! Grazie ,grazie e ancora grazie!

il 19/01/2022 alle 13:32

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultima Settimana

in mente un sorriso
Pubblicata il 17/01/2022
in mente
un sorriso
esprimente
una schiarita
della trama
incerta
d'una vita.

*****nms "22
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultimo Mese

Tigre d'Acqua
Pubblicata il 29/12/2021
Quieta nel ruscello
con lo sguardo fiero avanti
attende con un balzo
di abbracciare il nuovo anno
metamorfosi nel cosmo
sigilla il processo del cuore,
manifestando tutti i colori
con il tono ritmico dell'amore.
un augurio sincero a tutti e allo staff di Ph.
nel Feng Shui il 2022 sarà l'anno della Tigre d'Acqua.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (5 voti)

Ammiro con pieno stupore l'allegria che riesci a trasmettermi, travolgi il mio stato d'animo , prendo la saggia e irrevocabile decisione Nel 2022 vorrei non fare a meno della tua calda amicizia, se mi alleno potrei diventare una Tigre d'acqua Felice Anno a te e famiglia dal cuore Tonino Buon Anno

il 29/12/2021 alle 17:52

Grazie Tonino, cerchiamo di stare allegri con la Tigre d'Acqua, eh, vedi se l'avvisti nei pressi dell'Arco :) ciao carissimo.

il 29/12/2021 alle 18:06

Andrò a documentarmi meglio, sembra un segno positivo e battagliero. Tanti auguri anche a te Dani.

il 29/12/2021 alle 19:16

Grazie Genzi, si prova a leggere, anche a me è sembrato interessante, un po' seguo il Feung Shui con una mia amica, ciao buon anno a te cara.

il 29/12/2021 alle 20:09

Interessante! Buon anno, Dani

il 30/12/2021 alle 11:12

Ciao Morris, grazie

il 30/12/2021 alle 11:31

Grazie Dani.

il 30/12/2021 alle 13:03

A te Mitri.

il 30/12/2021 alle 13:25

Le Poesie Meno Recenti

La stagione degli ulivi
Pubblicata il 18/08/2006
Profumo di terra irretita,
racchiuso e protetto
da frutti mietuti -mani descritte-
in rughe del tempo –perfette-
Appeso e in attesa sorride l’ulivo
lucente e verdastro rigonfio da
acque sorbite su radiche antiche
risalgono i tronchi ritorti da pene
sudate da cristi spaziati in carni diverse
e i rami nodosi intreccian ricordi
di Vùa -in graece loqui- da sempre correnti
Sfruttando quell’oro che limpido e forte
ridava la vita, sfidando la sorte di barbari
attacchi a zagare in fiore e frutti d’amore
Trattati da metodi assurdi -finiti nel vacuo-
difesi soltanto dagli anni di storia –millenni-
che preme cultura e nutre memoria
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

vi sono solitari ulivi come eremiti contorti che parlano piano al vento..sussurrando poesie

il 18/08/2006 alle 13:00

..vi sono luci nel mare che, solitarie, sono il faro della vita...

il 18/08/2006 alle 17:25

Ricordi l'ulivo che sta a sinistra, entrando dal mio cancello?
Aspetta ch'io colga i suoi frutti ed ascolti la sua storia....
Un saluto, mati.

il 18/08/2006 alle 21:25

Bellissima poesia .Nel tronco contorto del maestoso ulivo la storia di un popolo millenario e colto,che ha dissodato la terra non mani nodose per renderla fertile.E' il lavoro, la pena, l'orgoglio del nostro sud che in quelle gocce preziose di oro nei profumi che si diffondono nel vento trova la propra ragione di vita.Noi, la nostra inconfondibile appartenenza.Con stima__Nicole

il 19/08/2006 alle 06:34

versi caldi, di una terra magnifica. Ciao

il 19/08/2006 alle 06:44

come gli ulivi tutti noi ci scagliamo contro qualcosa, contro il vento che ci vuole cambiare, contro il fuoco che desidere bruciarci, combattiamo per rimanere ciò che siamo, fedeli a noi stessi. E quando il vento soffia lieve, come lgi ulivi, anche noi piangiamo. bella.

il 19/08/2006 alle 12:10

..mentre il vento porta l'un l'altro i melanconici sussurri

il 20/08/2006 alle 09:32

LA STORIA DELLA NOSTRA CALABRIA è INTRISA DI VITE CHE HANNO LAVORATO NEI CAMPI LA COLTIVAZIONE ARBOREA DELL'ULIVO.

E TI DICO CARO COMPAISA' CHE LA STORIA NON VEGETA MA VIVE........VIVA LA CALBRIA TERRA DEGLI ULIVI. UN CARO SALUTONE DA GIùGIù COL CUORE

il 20/08/2006 alle 19:02