PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia

Poesie presenti nella categoria: Polis Pace

Le Poesie Pubblicate Oggi

Prendi un sorriso
Pubblicata il 23/09/2021
Prendi un sorriso,
regalalo a chi non l’ha mai avuto.
Prendi un raggio di sole
fallo volare là dove regna la notte.
Scopri una sorgente
fa bagnare chi vive nel fango.
Prendi una lacrima,
posala sul volto di chi non ha pianto.
Prendi il coraggio,
mettilo nell’animo di chi non sa lottare.
Scopri la vita,
raccontala a chi non sa capirla.
Prendi la speranza,
e vivi nella sua luce.
Prendi la bontà,
e donala a chi non sa donare.
Scopri l’amore,
e fallo conoscere al mondo.

( Mahatma Gandhi)
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Le Poesie Pubblicate ieri

Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo:1-
Pubblicata il 22/09/2021
articolo 1 Siamo tutti liberi ed uguali

tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.

articolo 2 Non discriminare

1) Ad ogni individuo spettano tutti i diritti e tutte le libertà enunciate nella presente Dichiarazione, senza distinzione alcuna, per ragioni di razza, di colore, di sesso, di lingua, di religione, di opinione politica o di altro genere, di origine nazionale o sociale, di ricchezza, di nascita o di altra condizione.

2) Nessuna distinzione sarà inoltre stabilita sulla base dello statuto politico, giuridico internazionale del paese o del territorio sia indipendente, o sottoposto ad amministrazione fiduciaria o non autonomo, o soggetto a qualsiasi limitazione di sovranità.

articolo 3 Diritto alla vita

ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà ed alla sicurezza della propria persona.

articolo 4 Nessuna schiavitù

nessun individuo potrà essere tenuto in stato di schiavitù o di servitù; la schiavitù e la tratta degli schiavi saranno proibite sotto qualsiasi forma.

articolo 5 Nessuna tortura

nessun individuo potrà essere sottoposto a tortura o a trattamento o a punizioni crudeli, inumane o degradanti.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)

Già già. Cosa é rimasto del nostro esser uomini?

il 22/09/2021 alle 08:53

Ho trovato il cavillo…”nascono liberi”…fino a quando restiamo in questo stato di libertà? Già dalla scuola materna non siamo più genuini.

il 22/09/2021 alle 09:09

«il disconoscimento ed il disprezzo dei diritti umani hanno portato ad atti di barbarie che offendono la coscienza dell’umanità», e dunque considera fondamentale che «i diritti umani siano protetti da norme giuridiche, se si vuole evitare che l’uomo sia costretto a ricorrere, come ultima istanza, alla ribellione contro la tirannia e l’oppressione».

il 22/09/2021 alle 10:35

Scritto molto bello e sereno anche se sono un ottimista la vedo dura,perche' con i soldi si compra tutto compresi gli schiavi che sorridono, i Bambini che gli si toglie l'adolescenza e tutto il resto,purtroppo i media stanno vincendo conducendo il mondo verso un transumanesimo non naturale ma artificiale,mi fermo Buonagiornata

il 22/09/2021 alle 10:59

gp questi sono i primi 5 articoli (di 30) della dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, che quasi nessuno conosce: la dichiarazione universale dei diritti umani è un documento sui diritti della persona, adottato dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite nella sua terza sessione, il 10 dicembre 1948 a Parigi. Quindi non sono miei pensierini, è l'ONU che ha adottato questi principi (il che non vuol dire che li rispetti, ma sono la base della sua creazione). E quando leggerai gli altri 25...

il 22/09/2021 alle 11:22

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultima Settimana

Pubblicata il 19/09/2021
Tutto iniziò per gioco, una proposta di un bambino di dodici anni:
ogni giorno, dopo il lavoro, conosci una nuova persona
senza parlare di lavoro, di politica, ma solo di te.
un po' come la vecchia internet, ma faccia a faccia.
i primi ad aderire furono i giovani, inizialmente lo fecero
con il fine del sesso, ma col passare del tempo, si
ritrovarono "Intrappolati" nelle relazioni sociali, ben più appaganti.

Alcune società di marketing fiutarono il business, ma nessuna ebbe successo, perché la comunicazione vera non ha vincoli. In molte zone della città furono eretti templi, chiamati Giardini, per facilitare il passaggio di questa energia, da un essere all'altro, ridefinita - Amore Universale-

Ci furono molti criminali che cercarono di approfittarsene di
questo nuovo mezzo, ma più le persone entrano in contatto
con il buono di noi, più rifiutano e fiutano il messaggio
distorto. I politici si spaventarono, così come i giornalisti
perché le loro parole rimasero pallottole sparate nell'acqua.

Ritornarono dentro il cuore due parole tabù, odiate fino a poco prima,
perché stuprate nella loro essenza, private del loro vero valore.
ognuno le vive a modo suo, libero di pensare, perché se lo
spirito è una goccia, il mare è una religione, e quando tu
riesci a fare andare bene la tua vita, quella di chi ti sta vicino,
se puoi contribuire al tuo gruppo, se il tuo esempio crea una società
migliore, se ti puoi prendere cura, nel tuo piccolo, delle piante,
degli animali, se la tua presenza fa andare bene le cose, se la tua influenza genera buona energia, sei giunto ad un buon livello, e in qualunque modo tu lo voglia vivere, sentire, stai agendo ad immagine e somiglianza, o comunque, sei un buon Creatore di vita. Datti una pacca sulla spalla, hai raggiunto i tuoi scopi, hai faticato tutti questi anni per liberare tutta la tua bontà.

questo è vivere.
  • Attualmente 3.66667/5 meriti.
3,7/5 meriti (3 voti)

piaciuta...

il 20/09/2021 alle 11:22

Davvero bella

il 21/09/2021 alle 18:01

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultimo Mese

Pubblicata il 09/09/2021
Le idee scoppiano in guerra
non c'è lotta senza
tante matite in un foglio bianco
e tutte importanti

(i sognatori non hanno presente, hanno futuro)
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (3 voti)

Verissimo, stupendo pensiero :)

il 10/09/2021 alle 15:36

Grazie occhi stropicciati (al mattino presto) :)

il 11/09/2021 alle 11:44

Le Poesie Meno Recenti

bulloni in cuore
Pubblicata il 18/04/2008
ti ha trafitto
inchiodato
operaio inatteso
quel congegno di morte
salato sulla punta di lingua
vuoto di occhi
senza bersaglio
accecato nel fulmine
di un destino non scritto

morte bianca la chiamano
vergogna di uomini
senza prudenza
spacciatori di lavoro
senza ideali

e tu muori
nella statistica cieca
di una cronaca inerme
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

"Spacciatori di lavoro", ottima soluzione! :)

il 18/04/2008 alle 11:12

l'importante è ridurne la percentuale no?
non abolirla..
mica muoiono persone
rst

il 18/04/2008 alle 17:24