Poesie presenti nella categoria: Cirri

Le Poesie Pubblicate Oggi

La terra
Pubblicata il 11/12/2019
Se dovessi scegliere un elemento
per me sceglierei la terra
capace di creare vita che è un incanto
ci nutre e ci protegge come una serra
in tanti modi lei sostiene il mondo
come humus fertile che è nutriente
come sabbia che al mare è sottofondo
come argilla, come roccia più potente
ogni tanto si scuote e trema tutta
ma si tratta di una crisi passeggera
ogni tanto un gran vulcano erutta
e crea nuova terra dove non c’era
arida, rocciosa e brulla è desolante
niente germoglia ma il seme cela
arricchita di scarti è più nutriente
e con l’acqua genera la vita vera.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultima Settimana

La poesia che avreste voluto scrivere
Pubblicata il 05/12/2019
Come dice il titolo quale poesia di autori
più o meno famosi avreste voluto scrivere?
sono molto curioso e ovviamente se ne avete
una in particolare.
io scelgo una poesia d'amore di Neruda che
considero la perfezione assoluta in tutti i suoi
versi che è "Non t'amo come se fossi rosa di sale".
grazie a chi vorrà rispondere,buona giornata
a tutti!
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)

io avrei desiderato scrivere "reduci", di un certo ravachol… ha ha ha...

il 05/12/2019 alle 17:32

"Alla vita" di Nazim Hikmet e "Forse un mattino andando..." di Montale.

il 05/12/2019 alle 18:14

Avrei voluto scrivere " Per quanto sta in te" , di Konstantinos Kavafis.

il 05/12/2019 alle 20:15

Ravachol,allora confessi che non è tua!:)Vincent,molto belle entrambe soprattutto "Alla vita". Genziana,non la conoscevo e nemmeno l'autore,ma è molto delicata e bella,ho rivisto le tue poesie leggendo la sua.

il 05/12/2019 alle 22:17

Grazie, lusingata.

il 07/12/2019 alle 16:09

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultimo Mese

Pubblicata il 19/11/2019
Angeli
piangenti
di un mondo
alla deriva
stuprato
nella sua
natura
di paradiso
terrestre
diventato
inferno
dei vivi
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (8 voti)

Hai ragione Mark: siamo proprio incasinati! Un saluto

il 19/11/2019 alle 12:15

Ciao Vittorio!

il 19/11/2019 alle 12:38

Bellissimo testo dove la realtà è regina.

il 19/11/2019 alle 12:52

Grazie,Gabriela.un saluto

il 19/11/2019 alle 12:59

Inferno e paradiso sono entrambi sulla terra - bella poesia

il 19/11/2019 alle 16:31

Grazie,verdefronda.

il 19/11/2019 alle 20:41

Queste parole meritano un applauso, Clap clap clap

il 21/11/2019 alle 11:02

Grazie,gpaolocci!un saluto

il 21/11/2019 alle 12:31

Le Poesie Meno Recenti

Rivelazione 56
Pubblicata il 01/05/2014
Passeggio tra due palazzi
con occhiaie vuote
e senza tetti.
mi scanso
per evitare
le loro ombre anoressiche.
fuggo senza voltarmi
e mi ritrovo
in una piazza disadorna
con una fontana
che gronda stille
di sudore.
intorno solo stracci,
cani svolazzanti
e calcinacci che appena
mi vedono mi aggrediscono!

2007
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

i palazzi della mia vita, e le facce, e le voci, e le piogge, e le guoce, e i fiumi, e le docce, le parole, e gli occhi, e le pizze, e gli gnocchi, le pietanze e i cuochi, gli studenti e i professori, e il sangue dei cuori, e le vene della pazienza- giorni degli amori e senza. Ivan Petryshyn

il 05/05/2014 alle 03:48

E i semafori e vigili stressati,lo smog le targhe alterne e i furbetti della ztl i senzi vietati e i parcheggi in terza fila.....

il 06/05/2014 alle 22:00