Poesie presenti nella categoria: Provocazioni

Le Poesie Pubblicate ieri

consenso sessuale
Pubblicata il 18/09/2020
il sesso è consenso.
È sapere che entrambi i partners
sono consenzienti
in tutti i momenti sempre
occorre esser sicuri che sussista
la voglia di restare assieme
ed è necessario chiederselo
in continuazione
nel dubbio
è assolutamente necessario fermarsi.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultima Settimana

ma si puo'?
Pubblicata il 13/09/2020
Ma si può abbrutire
+ di tanto e + di così
una visione simile fantastica
unica all’origine
che rallegrava cuori
ed entusiasmava gli animi.

come faine fan stragi
di polli dentro a un pollaio
cosi e ancor peggio
stanno a far del paesaggio
pochi dissennati uomini
sedicenti d’onore
che violentano sapendo
pur non sapendo
non solo tutto quanto è
compresi se stessi.

visnmtredicisettembreventiventi
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)

Ma no, non si può, caro ninomario! Ciao

il 13/09/2020 alle 21:11

Per qualcuno tutto è permesso...colpa è di chi brontola... sottomesso.

il 14/09/2020 alle 09:35

Ciao Anna cvhe piacere sentirti

il 14/09/2020 alle 12:02

e ciao Gabriela a me sì cara che mi rispondi con una poesia che ti copierò per farla nostra

il 14/09/2020 alle 15:36

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultimo Mese

Viaggio nel buoio
Pubblicata il 30/08/2020
Sai quanta gente ti vuole bene
mentre tu negi l'amore
a te stesso

cadi leggero nell inganno
dell'illusione
sperando che possa salvarti
È un senso di ragione

farsi del male senza volerlo
e tenere tutto nascosto
come un segreto
da non rivelare a se stesso

viaggi lontano dove tutto sembra giusto e giusto davvero
quando ti svegli sei deluso sei deluso davvero

senza il coraggio non si può uscire
senza lo specchio non si può capire

ora dici basta è un giorno nuovo
e combatti contro tutto te stesso

e vivi l'orgoglio in ogni momento
e dimentichi quel viaggio nel buio
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (6 voti)

Le Poesie Meno Recenti

Stella Morente
Pubblicata il 31/08/2008
Fiumi di cemento
scintillano nel buio della notte
e serpeggiano grevi tra le isole verdi.

Un gatto attraversa la strada
come un fulmine nel cielo nero
forse fugge, forse caccia.

Una civetta lancia il suo grido
dagli alberi intorno
non si capisce bene dove sia.

Lo stridore di una bicicletta
che mangia piano la via
in due sulla sella scrutano la notte.

Un motorino ondeggia
ride incongruo il ragazzo ubriaco
mentre si schianta contro un albero.

Testimone una stella
che guarda da lassù
e piangendo si spegne.

  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

certo che son peggio delle telecamere le stelle,cara Elaine ,ah se potessero parlare,bella,saluti

il 31/08/2008 alle 17:43

se potessero parlare probabilmente ci farebbero piangere. Grazie

il 31/08/2008 alle 17:45

grazie

il 01/09/2008 alle 14:09