Poesie presenti nella categoria: Parole di pace

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultima Settimana

malvagia dis-umanita' (gli aguzzini di Manduria)
Pubblicata il 17/05/2019
E' vergognoso aver permesso ad un branco assetato di violenza immotivata, di torturare fino alla morte un fragile essere umano, un uomo solo, indifeso che pure gridava: "sono solo!"
quanto dolore!
quanta miseria umana in quel grido!
sono solo!
solo in un paese che sapeva, vedeva, ascoltava, compreso chi ha il dovere di proteggerci e non ha voluto soccorrerlo.
tutti sono complici e responsabili di questo tremendo, incredibile crimine che grida vergogna e giustizia al cospetto di Dio e degli uomini.
un Uomo, nella sua sacralità di creatura dell'Essere, ucciso tra dolori, bestemmie e sputi.
a nessuno è balenato il pensiero che questo uomo è morto crocifisso?
perpetuando così il Sacrificio del Golgota come avviene ogni giorno in altre parti del mondo.
non andiamo poi a batterci il petto davanti agli altari, non affolliamo le chiese alle feste comandate pensando di avere assolto i nostri doveri.
il nostro dovere è semplicemente amare, senza falsità il prossimo e per i genitori tutti fare in modo di crescere buoni figli e non belve.
genitori ma voi dove eravate?
il nostro mea culpa è tutto impresso e lo sarà per sempre nelle azioni di questi giovani che qualcuno ha permesso crescessero così.
il Martire, come Lui, ha già percorso la sua Via Crucis, tra sputi, bestemmie, violenza, riducendolo ad un "Crocifisso del terzo millennio".
tocca a noi, ora dal primo all'ultimo, criminali, genitori, cittadini, autorità informate, percorrere la nostra Via Crucis perché le nostre coscienze non ci daranno più tregua...
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (4 voti)

sono completamente d'accordo.Ad uccidere quel povero uomo è stata,su tutto,l'indifferenza dei tanti che non hanno fatto nulla,pur sapendo.Ad ucciderlo è stata la mancanza di una spalla,forte,che prendesse le sue difese.Poi,ci sono loro,i "bravi ragazzi" per i quali la vita altrui non vale nulla.Viene davvero da chiedersi...ma in famiglia,che tipo di rapporto hanno,esattamente?Di cosa parlano?Ma,poi,parlano,tra di loro?Ma che razza di bestia può essere chi trae divertimento sulla sofferenza altrui...?Cosa hanno dimostrato,a sé stessi?Poveri idioti e assassini,loro,i genitori e tutti coloro che si sono girati dall'altra parte.

il 17/05/2019 alle 17:10

ottima denuncia! ogni commento fra noi resta condiviso per la sua gravità, è che spesso su questi fatti i giudici con la scusante di essere minorenni non danno la giusta condanna e questo è molto grave.

il 18/05/2019 alle 15:26

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultimo Mese

Il sorriso
Pubblicata il 16/05/2019
Un sorriso,
donato o ricevuto,
è quella magica gratificazione
che rende l’uomo consapevole
di un mondo imperfetto.

vivilo ogni volta
come se fosse unico.
  • Attualmente 4.25/5 meriti.
4,3/5 meriti (4 voti)

Era in dote naturale all’essere umano, ed era l’arma meno lesiva e più potente. Oggi è appannaggio di chiunque voglia avere un tornaconto per i propri interessi. Capita di rado, ma quando se ne percepisce uno vero è un colpo di fortuna. Benvenuto Francè.

il 16/05/2019 alle 14:09

oggi si sorride poco o niente e pensare che è l'unico aggancio che ti fa star bene in mezzo alla gente......pensiero condiviso.

il 16/05/2019 alle 15:01

Un sorriso ravviva la giornata!

il 16/05/2019 alle 19:35

Grazie infinite. Spero di riuscire a donare un sorriso anche a voi prima o poi. Buona serata.

il 16/05/2019 alle 20:51

Una giornata senza un sorriso è una giornata persa. Lo diceva Madre Teresa, ed aveva ragione.

il 16/05/2019 alle 23:39

Grazie Cassiopea.....noi continuiamo a sorridere!!

il 17/05/2019 alle 11:18

Le Poesie Meno Recenti

Mors tua,vita mea
Pubblicata il 04/05/2015
Un'aria nuova sa di morte

quella appesa al cancello
dove le ossa s'incrociano

dove il corpo arretra prima

dove cade poi nella fossa

appena schiusa,soffice,

soffoca d'odio di sconfitta
nella sconcio peto d'aria.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)

Personale e ermetica,un salutone

il 04/05/2015 alle 18:07

L'hai volutamente scritta in tal modo per non infierire più di tanto. Un caro saluto! Sir Morris

il 05/05/2015 alle 10:01

Apprezzata come sempre. Un saluto,Patty

il 05/05/2015 alle 10:04

Quando il destino è ineluttabile, perché infierire quando si è sicuri della vittoria finale? E' un gesto di bontà. Sicuro di voi, cari saluti.

il 05/05/2015 alle 11:35

Avrete notato l'errore/orrore "Nella sconcio peto d'aria". Naturalmente si deve leggere" nello...". Sarà stato l'effetto di quell'aria? Scusatemi e vi ringrazio della vostra generosa clemenza. Ciao.

il 05/05/2015 alle 11:47

Una singolar tenzone questa, sia che si parteggi per Brancaleone, o per il cavaliere Antonius Block, la Nera sorella ottiene la sua mercede, incurante dei nostri refoli..... versi assai graditi Decio

il 05/05/2015 alle 14:07

Caro Sergio vorresti partecipare a quella gara di poesia? Suvvia, cimentati!

il 08/05/2015 alle 17:48

Atena,chissà quali versi sentimentali scriveresti. Partecipa anche tu!

il 08/05/2015 alle 17:50

Rivolgo il mio invito anche a te ,Paolo. Partecipa!

il 08/05/2015 alle 17:51

......Ermetica ? Praticamente impenetrabile, imperscrutabile, inintelligibile, incomprensibile... (sono soltanto sinonimi di "ermetica".....); un abbraccio, rom.

il 11/05/2015 alle 11:19

Devo darti ragione. Ho una predilezione per la poesia ermetica,specie se il destinatario è noto a me solo. Il tuo "abbraccio" mi fa capire che sei stato clemente? Ricambio e ti invito a metterti alla prova nella gara "L'impegno di chi vuole". Se vuoi...

il 11/05/2015 alle 14:02