Poesie presenti nella categoria: Il serpente e la mela

Le Poesie Pubblicate ieri

la “P38”
Pubblicata il 17/08/2019
la “P38”

il minorenne aveva in tasca una “38”
l’Assessore all’Urbanistica fu gambizzato
l’attentatore dell’Assessore all’Urbanistica venne arrestato
l’avvocato dell’attentatore dell’Assessore finì a Poggioreale
una baby-gang bruciò tutte le auto del quartiere
i carabinieri non presero servizio stolkerizzati dagli odiatori di Facebook
il Vescovo di Napoli sciolse il sangue di San Gennaro e chiuse le chiese del territorio
io cancellai per errore tutte le prove dal mio pc mentre le formattavo
in Alta Padania qualcuno chiese scusa al Vesuvio e ci convinse di aver vinto le elezioni

ma erano tutte fake-news – all’atto pratico

la “38” fu puntata contro il Vescovo di Napoli
l’Assessore all’Urbanistica bruciò tutte le auto del quartiere
il mio computer fu formattato dalla baby-gang
l’attentatore dell’Assessore all’Urbanistica rifiutò di prendere servizio
l’avvocato dell’attentatore dell’Assessore all’Urbanistica evase da Poggioreale
gli odiatori di Facebook vinsero le elezioni in Alta Padania
i carabinieri indagarono le chiese del quartiere
l’ateo rinnegò i quartieri di Napoli e il sangue di San Gennaro
il minorenne fu riformato al Riformatorio

e non era tutto!

l’Assessore all’Urbanistica fu arrestato e formattato
il Vescovo di Napoli rubò tutti i proiettili alla “38”
il mio computer s’è autodeterminato contro la baby-gang
gli odiatori di Facebook seppelliscono sotto i “like” l’attentatore dell’Assessore
l’avvocato gelò il sangue nelle vene al minorenne
io ho sciolto l’omssg (Ordine Monastico del Sangue di San Gennaro)
i carabinieri riformati sconsacrano le chiese riformattate del quartiere

(Ma dal brodo primordiale di questo casino
è emerso uno stolker gialloverde
trinariciuto come Dio
e abbiamo tutto dimenticato – tutto
cazzo! e proprio non ce li ricordiamo
cazzo!! i nomi dei candidati alla “38”
cazzo!!!)

guga 2019 – marzo
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultima Settimana

Dimenticare
Pubblicata il 15/08/2019
Giorni d'amore cieco,
dimenticare menzogne
e falsità.
ma l amore vero vive
di verità.
dimenticare il male
è impossibile e lasciarsi
è stato necessario.

forse un giorno
il tempo attenuera'
rancori ma l'amore che c era
risultera' diverso,
perché diversi
ormai siamo noi...
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)

bellissimo testo....l'amore si nutre di verità che se non dette offuscano questo meraviglioso sentimentos.....

il 15/08/2019 alle 13:26

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultimo Mese

Pubblicata il 22/07/2019
Anni passati fianco a fianco,
condividere opinioni e
stili di vita, poi gli strappi.

delusioni con altre persone
incidono su noi, ci inaspriscono.

amicizie che si perdono pian piano,
uno strappo tira l'altro,
per non odiarci davvero,
ognuno prende la sua strada,
con tanta amarezza..
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)

l'amicizia spesso è una grossa delusione...non dimenticare il detto? chi trova un amico trova un tesoro. da ragazzi si hanno tanti amici, poi da adulti molti si perdono e se ne rimane qualcuno è un vero piacere. la tua delusione è attuale, altro che strappi diventa una vera lacerazione. bel tema il tuo piaciuto. ciao!

il 22/07/2019 alle 14:50

Grazie a presto

il 22/07/2019 alle 15:48

ogni persona dovrebbe provare amore e rispetto ,prima che per gli altri , verso se stesso ...amarsi un pò di più ci allontanerebbe da persone invidiose e spesso moleste.....

il 22/07/2019 alle 19:40

Le Poesie Meno Recenti

Indifesi ed immobili
Pubblicata il 02/04/2008
Indifesi ed immobili, smarriti
in correnti voluttuose e buie,
attraverso sinfonie d’inaudita ferocia
sotto il peso ineffabile del legno,
stantio crocifisso, magro pure per i tarli,
siamo giogo e pena, senso eterno di colpa.

Sulle verande comiche, agli spazi infiniti,
al largo prospetto dell’orizzonte
tutto è in quei seni rigonfi di notturna quiete
che non tardano a baluginare in luce di stelle
come sogni avvolti in guisa confortevole,
come sangue che non più sgorga per solchi recisi
per fremiti gioiosi ed arditi inganni,
antichi racconti d’amplessi sereni ed avvinti.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)