PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia

Poesie presenti nella categoria: Il serpente e la mela

Le Poesie Pubblicate Oggi

folli ambizioni
Pubblicata il 25/09/2022
Esplode
l'amore,
qual tripudio
d'isterica
gioia
all'introdursi
di leggiarde
cure,
rifugge
in furtive
carezze
folli
tardivi
amplessi
sotto
il capriccio
della
fredda luna.
come
vorrei
rincorrere
la tua
luce
... come
placata
l'ansia
riprenderti
per mano
per
non più
soffrir d'amore..
oh, vita
rendici
l'esatto grado
delle
coscienze nostre....
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (2 voti)

Le Poesie Pubblicate ieri

Come volo di gabbiano
Pubblicata il 23/09/2022
Rubi l'anima al tempo
non ti fai riconoscere
mastichi insensatezza.

eppure mi sono librato
come volo di gabbiano
a sferzare le dubbie onde.

rubi la fiammella della vita
goffa o astuta perniciosa
d'accordo col male che ride.

spensierato torno a vivere
un fardello più leggero
curve a tratti le spalle.

non c'è vittoria negli occhi
solo una magra consolazione.
  • Attualmente 3.66667/5 meriti.
3,7/5 meriti (3 voti)

e la rassegnazione annulla ogni sogno dai tuoi pensieri...

il 23/09/2022 alle 17:59

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultima Settimana

il prezzo del potere
Pubblicata il 19/09/2022
osservo la bandiera
presa a schiaffi dal vento che ha capito
l’inganno che nasconde e perché il sangue,
tutto il sangue dei fanti morti in guerra,
**
non basta a ripulirla del lordume
di quelli che inventarono la guerra,
di quelli che la fanno sventolare
in testa ai reggimenti per difendere
**
il loro portafoglio e il potere,
gridando ai quattro: “ Per la Patria,
per la difesa della patria bella!”
osservo la bandiera…gli orchestrali
**
sono cambiati – ahimè ! - ma non la musica.
essa è sempre la stessa.
e tu.. tu sei l’eterno prigioniero
conosci e paghi il prezzo del potere.
*******************
ore 15,25
lunedì 19/09/2022
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultimo Mese

Pubblicata il 30/08/2022
Avrò te.
I miei occhi lo chiedono.
La mia bocca
le mie mani.
Il desiderio
che gesticola tra i sensi.
Il sottile sogno filtrato
negli attimi
in cui ogni istante
senza te
è un vuoto aggiunto
di aneliti.
Avrò te.
L'ho detto al cielo
che del suo sole brilla.
Alle nuvole gonfie di latte.
Agli uccelli in volo d'alba
che di noi non sanno niente.
L'ho detto agli alberi
sul limitare del bosco.
Avanguardia di eserciti
e ossigeno in corpo.
L'ho detto allo specchio.
All'immagine di me
dal fare perso.
Vagabondo senza affetto.
Senza vanto.
Senza orgoglio.
Avrò te.
Ci volesse una vita
da spendere.
Da sacrificare.
Da illudere.
Avrò te.
O sarò niente.
  • Attualmente 4.66667/5 meriti.
4,7/5 meriti (3 voti)

Le Poesie Meno Recenti

schiavi e padroni
Pubblicata il 23/08/2022
ora viviamo in mezzo alle rovine
dei nostri sogni dove hanno sepolto
la pace e l’avvenire,
e dove fanno ancora sventolare
**
con le loro ambizioni
sporche di sangue le bandiere nere
delle loro vittorie sopra i resti
di un mondo senza amore.
**
li abbiamo nutriti con il sangue
di tutti i nostri figli morti in guerra,
si sono rivestiti delle nostre
lacrime e poi ci chiamano fratelli,
**
ci fanno pascolare come pecore
che portano al macello
nel nome della loro libertà…
hanno mercificato anche il tempo

per il loro piacere. E il Nulla è là
sulla via dei sepolcri
che sorride e ci osserva.
e se la ride della Santa Folgore…
***************
ore 9,08
martedì 23 agosto 2022
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)