Poesie presenti nella categoria: Esorcismo

Le Poesie Pubblicate Oggi

asciutto
Pubblicata il 18/01/2019
Asciutto
il nostro rapporto.
ridotto all'osso.
frantumato e incollato passo passo.
asciutto.
come la disperazione delle lacrime
atrofizzate.
che non piangono nemmeno loro stesse.
asciutto.
come l'angolo delle emozioni.
chiuso,
dimenticato nelle cantine
delle futilità inappellabili.
asciutto
e secco, come uno stuzzicadenti.
che, seppure infilato tra i denti,
non pesca neanche una goccia
di gioia e soddisfazione.
asciutto.
come il senso che le mie parole scritte
traggono
senza un sottofondo di canzone.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)

Le Poesie Pubblicate ieri

Amicizia è figlia della vicinanza
Pubblicata il 17/01/2019
Amicizia è figlia della vicinanza.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultima Settimana

lampada opalina
Pubblicata il 15/01/2019
Mi ritrovo stanco
dipinto sulla verde panchina del parco.
la mente s'incammina sotto
le foglie cadute ed il fango.
e tra i colori scuri di nero
vedo un puntino bianco.
piccola
è la lampada opalina
che illumina uno stadio di giochi e
risate all'arrembaggio.
del cavallo
lo svolazzare di crine.
dell'estate
un delizioso omaggio...
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultimo Mese

Tutto quello
Pubblicata il 04/01/2019
Tutto quello
che provo
nei momenti
di maggior
abbandono
gira intorno
al tuo fragile
perdono.
al silenzio
dei tuoi sguardi
che mi sembrano
beffardi.
al rintocco
dei tuoi passi
che scandiscono
i miei spazi.
allora volgo
l’attenzione
al senso
della nostra
relazione
e tutto ciò
che appare
è una gran
confusione.
i termini
del tempo
hanno definito
un tormento
da cui vorrei
evadere
al più presto
senza perdere
il tuo rispetto.
  • Attualmente 2/5 meriti.
2,0/5 meriti (2 voti)

I più grandi amori sono destinati alla sofferenza! Essa ne fa parte! Bellissima!

il 04/01/2019 alle 11:18

Un saluto, Sir! Grazie.

il 04/01/2019 alle 13:28

Le Poesie Meno Recenti

Falcati Carri di Parole Screziate
Pubblicata il 07/06/2005
.

Sogni incappucciati
pellegrini di selve oscure,
errano inconsapevoli
fra miasmi di palude
ingabbiati nella nebbia,
cieche le pupille bianche
beccate dai corvi,
fra carezze di rovo
e tagliole di caccia,
a smembrarsi per via.

Sulle tracce insanguinate
pregustano l'agguato
di carne tenera,
fiamma d'occhi rossi,
zanne gocciolanti,
i predatori dei sogni.

  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

immagini forti contro chi distrugge i sogni..grande..al solito..ciao luce

il 07/06/2005 alle 12:38

grazie, carissima! :-)
Ciao!
Axel

il 07/06/2005 alle 12:41

che cosa distrugge i sogni ..se non la nostra mente instabile?

il 07/06/2005 alle 18:59

E TU SEI CREATORE DI SOGNI...GIùGIù

il 07/06/2005 alle 23:01