PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia

Poesie presenti nella categoria: Esorcismo

Le Poesie Pubblicate Oggi

Arriverà il freddo
Pubblicata il 22/09/2021
Arriverà il freddo
con la sua lunga processione.
eterno rosario di gelide lame.
staccherà anime
dalla faccia della terra.
nuovo cibo, nuovo umore
per chi ancora resta.
arriverà il freddo
con la sua insaziabile fame.
copri le orecchie al vento.
copriti, presto.
tieni al caldo il tuo cuore.
crea nuove trame
e stai contento.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)

Le Poesie Pubblicate ieri

Pubblicata il 21/09/2021

" Sepolcro di Marforio e di Pasquino,
anime a flagellare i vizi nate.
Tu sentina d'orrori, o prete o frate,
guarda non li passar troppo vicino".

Porse, della mano, il dorso
bellamente addobbato
che sembrava un incrocio
tra un tacchino in festa
ed il divino Othelma.

Credette d'incantarmi
con l'aria solenne
e fintamente sacra.

Rimasi ferma, indifferente.
Ne colsi lo stupore, prima
poi il disappunto
per l'agognato inchino
e conseguente baciamano
che non avvenne.

Dio ci salvi
da chi lo invoca tutti i santi giorni
ma nei fatti
è solamente un viscido animale.
E da chi, miserabile ed ipocrita
li venera e li difende ad occhi chiusi.

Abbraccio, piuttosto, il mio adorato cane
dal cuore puro e vero
al pari d'un bambino.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)

Parole di spessore e di carattere ,con la quale non si puo' che essere daccordo ,ci sono sempre buone stelle su tutto forse incontriamo sempre le peggiori .Un Saluto

il 21/09/2021 alle 17:16

Ti stimo tanto da non nasconderti il mio pensiero. Sono d'accordo su tutto ma la penultima strofa l'avrei evitata perché mentre prima e dopo sei rimasta su un piano di intelligente sarcasmo, lì mi sembra che cedi a una rabbia che non si addice a chi fa ironia sferzante e ne dequalifica il valore. Per il resto sono con te, naturalmente.

il 21/09/2021 alle 19:13

Hai visto bene, Eriot, e ti ringrazio per l'appunto mosso, perché mi dà modo di spiegare il perché del mio malcelato disgusto. I versi nascono dopo che ho ricevuto on line un invito tramite una locandina che annuncia un evento religioso. E fin qui ci siamo. A tale evento ci sarà un personaggio religioso di rilievo che ha volutamente coperto gli abusi sessuali perpretrati da un prete ad un ragazzino, non l'unico, purtroppo. Ci sono intercettazioni che inchiodano la responsabilità, morale e secondo me anche penale, di questo "superiore" che, saputi i fatti, suggerisce al prete di non parlarne con nessuno, soprattutto le forze dell'ordine, e di restare al suo posto. Una volta venuto tutto a galla con tanto di prove, dalla diocesi parte un comunicato pubblico nel quale, anziché essere solidali con la vittima, si esprimono parole di vicinanza e conforto al prete. Sì, avete capito bene. Hanno poi cambiato il testo rendendolo più generalizzato solo a seguito di una valanga di critiche. Sono passati anni, il prete non si sa dv stia scontando le sue colpe ( si spera non sia stato semplicemente trasferito, come usano fare) ed il superiore è ancora là a benedire, come se il caso non lo riguardasse. Quello che più mi ferisce, è che la gente continua a seguirlo come nulla fosse, come se davvero il buon nome della chiesa fosse più importante della vita rovinata, di un ragazzino. Mi scuso quindi se ad un certo punto ci sn andata un po' pesante ma, in quel momento che scrivevo, non sono riuscita a farne a meno.

il 21/09/2021 alle 20:05

Grazie gpaolocci, un saluto a te

il 21/09/2021 alle 20:59

Mi sembra normale la tua reazione, non certo una caduta di stile, perché, come scrisse Brecht, "anche l'odio contro la bassezza stravolge il viso, anche l'ira per l'ingiustizia fa roca la voce." . Temo che tu abbia ragione a cogliere maggior purezza negli occhi della tua cagnolina piuttosto che in certi Alti (o bassi) Prelati. A me da bambino è andata bene, pensa che i miei genitori erano così ingenui da ignorare totalmente questa realtà, e pensare che in Parrocchia fossi al sicuro al 100%. O forse all'epoca l'omertà era troppo forte. Ciao.

il 21/09/2021 alle 22:39

Legittimo il tuo sfogo. Condivido il tuo pensiero sull'amore che traspare negli occhi di un cane... raramente lo si trova nello sguardo di un essere umano.

il 22/09/2021 alle 06:51

Oggi non c'è più l'ingenuità del passato, solo chi non vuole vedere, non vede, Geronimo. Grazie Lara : *****

il 22/09/2021 alle 13:40

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultima Settimana

Irrimediabile
Pubblicata il 17/09/2021
Irrimediabile
non è l'errore
ma il suo ricordo
indelebile.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)

E' vero, condivido. Ciaoooo

il 17/09/2021 alle 21:36

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultimo Mese

L'ignoranza
Pubblicata il 09/09/2021
L'ignoranza ignora
nasconde
intasa
fa tabula rasa d'ogni logica
frasi fatte di olio per friggere
l'ignoranza
alza le mani per non ammettere
d'essere scarpa stretta per andare
s'intrufola ovunque senza sapere
cosa ha fatto per arrivare
esce
solo per discutere di niente
o litigare
l'ignoranza
mette l'ignaro di malumore
non ha sapore
ma un segno distintivo
di testarda
presa di posizione
l'ignoranza non sa
perché non vuol sapere
naviga sempre e solo
nel proprio bicchiere.
  • Attualmente 4.25/5 meriti.
4,3/5 meriti (4 voti)

hai colto l'essenziale di questa piaga umana...bravo

il 09/09/2021 alle 10:06

Sempre gentile con le mie piccole cose. Grazie C. Un abbraccio.

il 09/09/2021 alle 10:27

L'ignoranza e' una grande comodita' non per tutti,Un Saluto

il 09/09/2021 alle 11:14

Vero G. E' uno scudo col quale difendersi o attaccare. Ricambio il saluto. Ciao. Grazie.

il 09/09/2021 alle 12:08

più o meno giuste le tue considerazioni. ma la poe dove sta?

il 09/09/2021 alle 17:38

Ciao Apopi. Grazie. Io non mi reputo un poeta, la mia è un'opinione dove ho cercato di creare musicalità con le parole. Tutto qui. Piacere di conoscerti.

il 09/09/2021 alle 21:55

L'ignoranza non riconosce che se stessa. Diceva Socrate che il male peggiore degli uomini è l'ignoranza, e credo che avesse ragione. Vorrei precisare che io per ignoranza non intendo quella culturale, ma quella di chiusura mentale. Bell'argomento. Un saluto a te che sei un amico.

il 09/09/2021 alle 21:57

Ricambio il saluto ed aggiungo un abbraccio sentito, Cassiopea. Grazie di cuore.

il 09/09/2021 alle 22:02

Le Poesie Meno Recenti

fuori la rabbia
Pubblicata il 24/11/2004
quando la rabbia
dentro mi morde
e lo sguardo s’offusca
seguo i miei passi
semino orme
nel fresco velluto di sabbia
mi offro a carezze di pioggia
imparo il ritmo del mare
accetto il dolore

stare da solo
non è solitudine
chiudo gli occhi e
respiro profondo profondo
sulle guance confondo
rivoli dolci e salati
che quando ho bisogno
persino piangere
è bello…
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

sei dolce anche nella rabbia, amico Marco..ben lieta di rileggerti e salutarti!..un abbraccio da fiordiluna

il 24/11/2004 alle 16:43

Ciao fiorellino lunare,
oggi "fuori la rabbia" perchè domani, qui a Roma, presento il mio ultimo libro (di poesie), con letture e musica etnica dal vivo... perciò è meglio andare "armati" di sentimenti belli e costruttivi.
T'abbraccio fortestretta
red

il 24/11/2004 alle 17:27

Sono pienamente in sintonia con te...
Star soli non è solitudine ma è imparare, accettare, pensare ed essere liberi con noi stessi.
Persino piangere è bello....Si giusto!!!
Mi piace questo sfogo sentito e condiviso.
E' un vero piacere ritrovarti Marcoooooo!!!!!!!!
;-)
M'

il 24/11/2004 alle 19:13

Ciao Pirata,
ojalà que siempre todo va bien, my amigo...
te llevo un abrazo muy grande
red

il 25/11/2004 alle 12:34