PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia

Poesie presenti nella categoria: Poesia visiva

Le Poesie Pubblicate Oggi

Pubblicata il 15/01/2022
Al mio risveglio, accendo una candela
Osservo nell'ombra quella desnuda tela

Oggi ne voglio essere degno pittore
Scegliendo di te l’addicente colore

Pensandoti adagiata al mio cospetto
Chiudo le palpebre in segno di rispetto

Dipingo le tue linee, giacché assorto
E' questo il flagello che dentro mi porto

Lascio per ultimo il tuo stupendo viso
Ora la tua bocca, ecco il tuo sorriso

Ne rimango sbigottito ad osservarlo
Mi ispira la matta voglia di baciarlo

Ora ho in mano una boccetta rosa
Voglio rendere viva la soave posa

No, non è un colore, ma il tuo profumo
Sa di succulenta fragola e parfumo

Conscio che di te ne ho la mera essenza
Del tuo essere non potrò più farne senza

Il percepire il tuo amore addosso
Copre ogni vergogna che non ho rimosso

Intento nell'ammirarti sino in fondo
Sei vita nel significato più profondo

Coprirò la tela con un sottile velo
Sfilandolo al mattino con grato zelo
  • Attualmente 4.8/5 meriti.
4,8/5 meriti (5 voti)

...La ragazza con l' orecchino di perla...

il 15/01/2022 alle 15:28

Quanta immensa dolcezza, oltre la delicata sensibilità c'è tanto amore bravissimo Maestro, un altro centro offri ai tuoi fedeli allievi bravissimo!! Felice Domenica te la meriti tutta, ma tu non bevi mai niente altrimenti questa voleva bevuta complimenti Sir felice serata ciao Tonino

il 15/01/2022 alle 15:35

Chanson de geste alla rosa! È un essenza che arriva e compone la tela come tu vuoi, bravo Morris!

il 15/01/2022 alle 16:37

piacevolissima lettura ...mi hai fatto vivere le tue emozioni...

il 15/01/2022 alle 18:00

Un complimento molto gradito, mio caro scudiero! Grazie tante per l'attenta attinenza! Ciao

il 15/01/2022 alle 18:31

Molto gentile, amico Tonino! Il tuo altruismo mi aggrada particolarmente! Grazie sempre davvero! Una stretta di mano con stima!

il 15/01/2022 alle 18:33

Sì, amica Dany, tengo molto a codesto testo! Grazie per averne sottolineato l'aspetto più signifacativo. Un saluto caro.

il 15/01/2022 alle 18:36

Molte grazie, amica Gabriela! Tu, ogni volta, mi fai vvere "le tue" di emozioni! Un abbraccio sentito.

il 15/01/2022 alle 18:40

Maurizio, ho letto e riletto questa lirica d'amore ,dove affiora il sentimento e la bravura del vero poeta. Eleganza e stile sono la tua firma. Complimenti di cuore. Ciaooo

il 15/01/2022 alle 21:54

Complimenti e grazie di cuore a te, cara amica Santa! Onorato dei tuoi commenti, ti mando tanti sentiti saluti.

il 15/01/2022 alle 22:22

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultima Settimana

Mondo che cambia....
Pubblicata il 11/01/2022
La mano d'un bambino,
racchiusa
nel palmo di un adulto,
è l'incontro
di due vite
che vogliono
camminare
a lungo insieme.

oggi
nelle mani di tanti
c'è stretto il guinzaglio
d'un cane
che sostituisce
quella mano
di bimbo
che,
piano, piano
diventa sempre
più rara.
  • Attualmente 4.83333/5 meriti.
4,8/5 meriti (6 voti)

Molto bella e significativa. A conferma chiudono i negozi PRENATAL e aprono quelli ARCAPLANET.

il 12/01/2022 alle 06:39

perché tu metteresti al mondo dei figli in questo mondo di merda? non dare retta al Papa, lui non ha avuto mai ne figli ne cani, non sa cosa sono le responsabilità e nemmeno cosa sia volere bene veramente. Lui è solo circondato dal suo mondo tutto dorato. Speriamo che la gente adotti di più gli animali, anche perché per adottare un figlio ci vuole un miracolo.

il 12/01/2022 alle 07:04

Significativa ma con rammarico, ognuno deve rimanere al suo posto altrimenti la natura si arrabbia.Un Saluto

il 12/01/2022 alle 10:22

Piacevole cara Gabriela, un caro saluto.

il 12/01/2022 alle 10:37

È giusto un equilibrio: abbiamo bisogno di entrambe le creature! Un caro saluto, amica Gabry!

il 12/01/2022 alle 11:04

Il mondo è abbastanza grande e spazioso e c'è posto per tutti genitori, figli, nipoti suocere e nonne gatti e cani e galline se guardiamo bene tutti al momento opportuno ci facciamo bisogno, tutti indistintamente poi ognuno può scegliere e che ha creato l'universo, era senz'altro Un Gran Saggio, forse noi non siamo stati Ottimi Allievi Pungente come sempre Gpaolucci, per tenerci svegli e sereni... Felice serata Ciao!!

il 12/01/2022 alle 12:15

Mi si consenta una provocazione: paradossalmente, a dispetto delle lecite preoccupazioni sul calo demografico che è in atto solo nei Paesi benestanti (ma le nazioni hanno confini permeabili e non sono sistemi chiusi), è proprio in questi Paesi che si dovrebbero generare (ancora) meno figli. Perché noi, sino a ieri in formula quasi esclusiva, ci siamo "magnati er Mondo" e statisticamente ogni figlio nostro incide drammaticamente di più rispetto a centinaia di bocche che nascono in posti del mondo dove da mangiare e bere c'è rimasta quasi solo l'aria.

il 13/01/2022 alle 06:42

Le Poesie Pubblicate Nell'Ultimo Mese

Pubblicata il 28/12/2021
Nell'interspazio tra una paura e l'altra,
c'è un silenzio fatto di specchi,
che fragili,
riflettono l'immagine di chi, da una vita,
zittisci,
fingendo d'esser figlia d'altro padre
pur di rifuggire ai bisogni d'un anima,
e del suo rimuginare,
su cose mai afferrate
gioie sognate, città immaginate
grattacieli alti, più de' cieli,
da cui poter guardare
un mondo che se ne sta,
zitto e ignaro,
tutto intento a lavorare;

mentre tu ferma,
affili le lame di rasoi
sognando di darla vinta alla paura,
mentre su di te si posa,
l'ultima nuvola d'un cielo tutto rosa: è estate, il tramonto accompagna la tua malinconia stanca,
il bagnasciuga sente la vita dei tuoi piedi
che tanta strada hanno fatto,
e notti sopportato
per posarsi su di lui.

tu,
donna
afferra la gonna,
stipata nel cassetto
sfila i soldi alla tua vecchia madre,
accendi l'auto scordata negli scomparti della tua mente da ragazzina,
quando nei pomeriggi di scuola
mandavi tutto alla berlina,
e respiravi,
finalmente, respiravi.

vivi i tuoi giorni,
accarezza quei sogni,
porgi l'orecchio all'anima stanca
e canta, note d'amore, tieni vivo l'ardore,
accendi l'foco ch'hai nel cuore.

ti guardo dalla finestra,
mentre maldestra
cerchi di bruciare un altro giorno
per guardare il cielo, e al tramonto dire: "è andata,
anche oggi è passata".

se questa è vita,
va pure,
falla finita,
sappi solo che,
tra le note d'un esistenza stonata
sta là, stipata
quella che ti manca,
cui tanto aneli:
è la nota tua,
che come l'inno di Mameli,
t'aspetta per un'ode
l'ultima o la prima,
ad una vita nuova che s'avvicina.

affacciati alla finestra,
respira,
sospira, mira, rimira
in quello specchio mondano,
c'è una sagoma di donna
sulla cui gonna,
si posano lagrime:
le gambe incrociate,
parole posate
una vita tutta spesa per l'attesa,
d'un merito.

ma allora dillo,
dillo che vali,
spiega le ali
chiudi l'occhi,
abbandona gli specchi
e rifletti,
la tua luce di gioia
nel biancore d'un cielo,
che oggi è lì per te,
a sconfiggere la noia.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)

Mi sono affacciato alla finestra e ti ho potuta vedere fra milioni e milioni di stelle fantastica creatura, a te auguro soltanto tanta FELICITA? Buon Anno

il 29/12/2021 alle 14:36

Le Poesie Meno Recenti

Pubblicata il 11/04/2011
Ed era polvere invisibile
quella sollevata
nelle giornate di sole
e miriadi di lacrime
tra il catrame e il battistrada
in quelle di pioggia.
Sbandata senza vento
graffiata dal gelo
fermo immagine
di svariati tornanti
tra il reale e l’immaginario
precipito ora verso l’audace
ch'io amo ancora
sapermi sovrano centauro
dei miei pellegrinaggi
e inarrestabile alchimia
di uno sguardo
d’implorante esplosione.
Sulla pelle lucido cuoio
il rombo risuonerà
senza essere fermato
e sarò i miei viaggi infiniti
e d’esotico
sapranno le mie parole...
*
(h)Onda © Paula Becattini
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Più che un viaggio.
Viaggi all'orizzonte che mi tengono in vita...

il 11/04/2011 alle 21:04

Ci sarebbe...
Uno che li contenga tutti...
Ma è davvero un sogno! :-)

il 11/04/2011 alle 21:11

il viaggio della vita tra gioie e lacrime.molto bella.
ninetta

il 12/04/2011 alle 04:43

Grazie, ninetta... :-)
Pau

il 12/04/2011 alle 07:45

viaggio sentito ,ciao cate

il 17/08/2014 alle 08:02

Ciao Cate. Grazie :)

il 17/08/2014 alle 13:55